Le case in paglia al VeganFest nell'ambito di Sana di Bologna

 


Non potete perdervi assolutamente il Sana di Bologna, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale è la manifestazione fieristica leader in Italia nel comparto dei prodotti biologici e naturali che si svolge a Bologna Fiere.

 

veganfest-bologna

 

Se il Sana vi interessa, altrettanto interessante sarà il VeganFest, ovvero il festival vegan più grande e importante d’Europa che si svolge tutti gli anni nell’ambito del Sana. Quest’anno sarà aperta da venerdi 8 a lunedi 11 Settembre 2017. Il Vegan Fest si svolge in un enorme spazio completamente dedicato al mondo vegan ed ospiterà espositori, eventi, mostre, incontri, conferenze, workshop e cooking show ma anche videoproiezioni, dibattiti ed approfondimenti.

In altre parole il festival è un progetto volto al cambiamento culturale per scelte etiche e di rispetto per la vita.

Se scegliete di partecipare al Sana e al VeganFest allora la cosa che in assoluto non potete perdervi è la conferenza:

CASE IN PAGLIA: COLTIVARE ARCHITETTURA SOSTENIBILE. EDIFICI SANI, NATURALI, ECOLOGICI E SICURI.

Leggi tutto: Le case in paglia al VeganFest nell'ambito di Sana di Bologna

 

Desideri una casa in paglia nel Parco del Conero?

Un quartiere di case ecologiche, efficienti e sicure.

Cosa aspetti a costruirci la tua?

 

Masterplan della lottizzazione delle case di paglia


E' in progetto una nuova lottizzazione in via Montefreddo località Coppo di Sirolo nel cuore del Parco del Conero in provincia di Ancona. La posizione è interessantissima perchè da come si evince dalle foto sotto c'è una vista straordinaria: Monte Conero, Sirolo, Numana, il mare, Castelfidardo e Camerano. L'area è a pochi minuti da i principali luoghi d'interesse e servizi ma al tempo stesso è immerso nel paesaggio agricolo che, nella buona stagione, è caratterizzato da campi di cereali, girasoli e vigne. Quale posto migliore per vivere in una casa in paglia, sana, sostenibile e sicura?

Grazie alla collaborazione con caseinpaglia.it questo progetto potrebbe diventare l'intervento urbanistico più sostenibile della Riviera del Conero.

Sono aperte le vendite e assegnazioni per partire autonomamente con ogni singolo lotto, non perdere le posizioni migliori!

Le possibilità di costruzione all'interno dei lotti edificabili sono varie: casa singola, bifamiliare, ad uno o due piani, ogni edificio verrà progettato secondo le esigenze e gusti della committenza. I lotti edificabili variano da una superficie di 335 mq ad un massimo di 1163 mq e le possibilità di dimesionare le case secondo le proprie esigenze sono varie.

L'intero complesso prevede strade private, parcheggi ed aree verdi pubbliche e private con percorsi e passeggiate pedonali.

 

Per ulteriori informazioni contattateci a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Vuoi scoprire tutti i meravigliosi aspetti del vivere nella Riviera del Conero? Visita il sito ufficiale http://www.parcodelconero.org/

 

Monte Conero e case di paglia

vista panoramica del Monte Conero dalle casa di paglia

Leggi tutto: Desideri una casa in paglia nel Parco del Conero?

 
 

Veniteci a trovare al padiglione BIO del RACI

 

All'interno della Rassegna Agricola per il Centro Italia RACI 2017, presso il padiglione BIO gestito dall'associazione CiSEI con cui collaboriamo.
Laboratori per grandi e piccoli sulle "Costruzioni in balle di paglia e intonaci naturali". 5 6 7 maggio 2017

Le case in paglia sono ecologiche, efficienti ed antisismiche.

I laboratori pratici saranno a scopo dimostrativo e adatti anche per bambini, sarà un'occasione per informare sulle tecniche edilizie sostenibili ma anche divertirsi assieme.

Quando: venerdi 5 - sabato 6 - 9.00/13.00 - 14.30/19.30
domenica 7 - 9.00/13.00

sito ufficiale: http://raci.comune.macerata.it/

raci-2017-villa-potenza

raci-case-di-paglia

 

Le case in paglia: Ecologiche, Efficienti, Antisismiche

Il 30 Aprile 2017 a Tolentino, in provincia di Macerata, lo studio Archética effettuerà una conferenza intitolata: "LE CASE IN PAGLIA: ECOLOGICHE, EFFICIENTI, ANTISISMICHE", in collaborazione con il Centro Sperimentale Cisei. Lo scopo della conferenza è far sapere che è possibile costruire edifici con materiali vegetali rinnovabili ottenendo costruzioni efficienti, ecologiche ed antisismiche.

L'incontro avverrà in via Gramsci 1, Tolentino alle ore 17.00 fino alle ore 19.30 concludendosi con un aperitivo biologico e biodinamico, formaggi Caprì biologico locale e patè dell'azienda agricola "La Tartaruga"

evento facebook per il promemoria: https://www.facebook.com/events/151769265351585/

 

case-paglia-tolentino

 

ESBG 2017 - European Strow Bale Ghatering

esbg-2017


L'incotro Europeo sulle costruzioni in balle di paglia nel 2017 si svolgerà  in Italia, precisamente a Venezia, Terminal 103. La mappa del luogo da raggiungere per l'evento la trovate al seguente link http://bit.ly/terminal103

A chi è rivolto l'evento? A tutti gli interessati di edifici ecosostenibili ad alta efficienza energetica, ovviamente in particolare agli edifici in legno e balle di paglia.

In che data si svolgerà l'ESBG 2017? La data fissata è dal giovedi 15 a lunedi 19 Giugno.

L'evento, organizzato dall'associazione Promopaglia, offrirà conferenze con la partecipazione di relatori anche internazionali, workshop e tavoli di lavoro con metodo "Word Cafe" oltre che un tour alle case di paglia presenti nel territorio veneto.

Saranno presenti anche spazi espositivi per le aziende partecipanti.

Le novità rispetto agli anni passati sarà sicuramente il comitato di dicussione intitolato "Dall'aquisto di un campo" e il concorso di idee per under trenta denomina to "1000 edifici per 1000 Comuni" che prevede la progettazione di un edificio in paglia di 40 mq adibito a "Casa delle associazioni". Un edificio pensato evidentemente come sede di un'associazione di un tipico Comune italiano da realizzare in legno e paglia ed altri materiali sostenibili, di recupero e facili da reperire. I primi 10 mensionati si aggiudicheranno un biglietto gratuito di partecipazione all'evento ESBG e la possibilità di esporre il proprio progetto nel palco principale. La giuria nominerà poi due progetti vincitori, uno italiano ed uno straniero. Entrambi i vincitori riceveranno una borsa di studio di 1000 euro per uno stage di tre mesi in uno studio di progettazione sostenibile di fama internazionale.

Dove dormire a Venezia durante l'evento? La manifestazione è convenzionata con due Campeggi: Camping Rialto e Venezia Camping Village.

Mentre per mangiare, i pranzi e le cene saranno incluse nel prezzo del biglietto, da sottolineare  con piacere che saranno previsti pasti vegani.

Noi di caseinpaglia.it ovviamente saremo presenti! A presto ulterirori aggiornamenti.

 

Ulteriori informazioni le trovate nel sito ufficiale http://www.esbg2017.eu/

 

 

Le case in paglia a Il Posto Giusto, Rai 3

Le case in legno e paglia sono sicure? sono antisismiche? sono efficienti? Ce lo spiegano a "Il Posto Giusto" su Rai 3.

Un'intervista di Federico Ruffo a Michele Ricci e Giovanna Nardini sulle costruzioni in balle di paglia.

 

 

Borgo Spicello

In località Spicello, nel Comune di San Giorgio di Pesaro (PU), è in progetto la realizzazione di un piccolo borgo fatto di case in paglia!

Il posto, zona di campagna marchigiana, è stupendo ed ha una vista mozzafiato.

Le case sono 4, indipendenti tra loro e tutte alimentate con energia rinnovabile, recupero acqua piovana e fitodepurazione.

Cerchiamo persone disposte ad unirsi al progetto!

Leggi tutto: Borgo Spicello

 

Il Posto Giusto

 

Screenshot 2016-11-19 11.58.04

 

E' bello sentirsi nel posto giusto, sentiamo possa anche essere il momento giusto!

Lunedi scorso abbiamo registrato alla sede di produzione Rai di Torino come ospiti nella prima puntata di stagione di "Il Posto Giusto", programma di Rai Tre realizzato in collaborazione con il Ministero del Lavoro, condotto dal giornalista Federico Ruffo.

Questa Nuova edizione racconterà l'Italia delle eccellenze ma anche quella di chi cerca lavoro, l'Italia dell'artigianato, dei distretti industriali, delle start-up e delle scuole di formazione dove ogni anno migliaia di ragazzi imparano un mestiere.

Insomma un programma televisivo propositivo e come primi ospiti da intervistare siamo stati scelti proprio noi del team CaseInPaglia.IT ! Tratteremo gli argomenti legati alle costruzioni in balle di paglia come la sostenibilità ambientale e la sicurezza durante i terremoti, l'antisismicità di queste strutture in legno e paglia quindi.

 

Speriamo, in questo periodo di crisi, di cambiamento, di transizione, di necessità di nuovi paradigmi, di riuscire a porre un messaggio nel posto giusto al momento giusto!

 

La trasmissione andrà in onda Domenica 20 Novembre su Rai 3 alle ore 12.55

 

 

Qualcosina su di noi

La nostra intervista alla MakerFaireRome:

 

 

Case in paglia alla fiera dei Makers!

maker-faire-roma

 

Il Team di CaseInPaglia.it è vincitore della selezione per uno spazio espositivo alla Maker Faire Rome, che si volgerà questo fine settimana 14-15-16 Ottobre per l'appunto a Roma. Ci troverete quindi al Padiglione 8 stand B2. Venite a vedere le ultime novità sui nostri lavori ed a chiederci tutto quello che volevate sapere ma non avete mai osato chiedere sulle costruzioni in balle di paglia!

Ovviamente troverete, oltre a noi, centinaia di argomenti interessanti sulla tecnologia e l'artigianato, quindi non mancate!

Per ulteriori informazioni sull'evento: http://www.makerfairerome.eu

 

Sisma, l'esperto giapponese: "L'Italia dica addio a mattoni e sassi"

nel-2016-in-italia-un-terremoto-fa-ancora-centinaia-di-vittime-3bmeteo-74320

L’Italia deve capire che "edifici costruiti con sassi e mattoni non possono resistere in alcun modo alle enormi forze generate da un terremoto": costruzioni del genere si possono proteggere "solo adottando una struttura che isola l'edificio al livello delle fondazioni", ma che è una soluzione molto costosa, improponibile per semplici abitazioni. Così Taro Yokoyama, professore associato alla Shibaura Institute of Technology e responsabile della LowFat Structures, società attiva nel campo dellaprogettazione e della ristrutturazione di edifici anti-sismici, sintetizza, in un colloquio con l'Adnkronos, il dilemma legato alla protezione del patrimonio architettonico, ma soprattutto delle vite umane nelle aree più sismiche del nostro Paese.

Leggi tutto: Sisma, l'esperto giapponese: "L'Italia dica addio a mattoni e sassi"

 

Ma è di paglia?

é si, è proprio di paglia questa casa!

casa legno paglia

casa paglia di

casa paglia in

 

Casa Facile parla di noi

La rivista on-line di CASAfacile, rubrica di DONNA MODERNA, ha appena pubblicato un articolo su di noi: 

"Case moderne e sostenibili fatte di paglia"

potete visionarlo cliccando quì: http://bit.ly/CASAfacile ; Buona lettura!


casafacile donna moderna

 
 
 
 

Le murature

Ed ecco che è arrivata la parte più divertente: la posa delle balle di paglia per realizzare le murature di tamponamento esterno!

A dimostrazione di questo è la foto che ci ha inviato via whatsapp il nostro committente V. con tutto il suo sorriso e soddisfazione,

questo per noi significa molto!

casa paglia

Leggi tutto: Le murature

 

ECOFUTURO 2016 - RIMINI

ecofuturo2016-2

 

Per il terzo anno saremo presenti ad Ecofuturo, il festival delle ecotecnologie e dell'autocostruzione ideato da Jacopo Fo, le novità sono molte a partire dalla location, non ad alcatraz ma all' ECOAREA BETTER LIVING di Rimini.
Saremo come sempre inseriti all'interno del tema Vivere e Abitare del 26 Luglio ma quest'anno organizzeremofaremo un workshop pratico: "Costruire con le balle di paglia". Intanto date un occhio al programma, presto gli aggiornamenti per partecipare!

 

"CASE IN LEGNO E PAGLIA, dal dire al fare in tre villette a schiera"

"Idee (e) pratiche per abitare" 28 Maggio 2016, Pontassieve.

Giornata dedicata ai modi di abitare, le energie, i materiali, le esperienze pratiche.
Noi saremo presenti per una conferenza sulle case in paglia con esempi concreti alle ore 17.00

 

"CASE IN LEGNO E PAGLIA, dal dire al fare in tre villette a schiera"


vi aspettiamo!

poso16-esteso

 

Le case in paglia al TG

Un servizio del TG di TVcentromarche sulle villette a schiera in balle di paglia:

 

 

Anche Metro parla di noi

riproponiamo l'articolo di Sergio Rizza di Metro:

metro-news-bioedilizia

La casa in paglia resiste a fuoco e terremoti

BIOEDILIZIA Tre famiglie hanno comprato il terreno a Fano. E incaricato lo studio Archética di Michele Ricci e Giovanna Nardini di progettare tre villette a schiera ambiziose: due piani fuori terra, piano interrato con garage e cantina, tetto terrazzato con solare termico e fotovoltaico, giardino. La struttura portante è in legno (flessibilità e resistenza al sisma), le tamponature esterne sono in balle in paglia (ben pressate, non infiammabili) prese dall’agricoltura, gli intonaci esterni in calce naturale, quelli interni in terra cruda; i tramezzi interni sono in mattoni di calce e canapa. Altre qualità esibite con orgoglio dai progettisti: efficienza energetica (classe A+) e valido isolamento acustico. Materiali “km zero”. Naturali. Michele Ricci, a Metro, assicura che la reperibilità degli “ingredienti” ormai è dato acquisito e generale, e «qualsiasi buon intonacatore sa destreggiarsi con la terra cruda: i pre-miscelati sono meno convenienti e di qualità inferiore». I costi: «La casa in paglia è più conveniente di altre soluzioni di bioedilizia. E non meno di «case costruite tradizionalmente». La forbice di prezzi, dice Ricci, è sui 1.000-1.300 euro/m² (escluso il terreno).

 

Fonte: http://www.metronews.it/16/04/25/la-casa-paglia-resiste-fuoco-e-terremoti.html

versione pdf: http://ns341012.ip-176-31-251.eu/pdf/20160426_Milano.pdf (pag.14)


 

Parlano di noi

Un articolo de il Resto del Carlino di domenica 17 Aprile:

"Le nostre case di paglia per vivere meglio" L'architetto Michele Ricci e l'ingegnere Giovanna Nardini: "non inquinano e si risparmia sulle bollette"

 

L'articolo parla dello Studio Archética e del suo impegno nello sviluppare e portare avanti una delle tecniche più sostenibili attualmente conosciute per realizzare edifici naturali: le case in paglia

L'articolo è uscito proprio domenica 17 aprile 2016, giornata del referendum abrogativo "sulle trivelle", referendum che purtroppo non ha raggiunto il quorum. Dispiace vedere che ancora la maggioranza della popolazione italiana non vuole contribuire al cambiamento energetico e quindi ambientale rimanendo più a suo agio con le dinamiche di aziende multinazionali del petrolio, controllate da pochi, piuttosto che puntare su una visione nuova, più etica con tecnologie più vicine a tutti che possano sopratutto salvaguardare la nostra salute, quella delle future generazioni e della natura. . In questi casi, per non perdere il giusto orientamento e la speranza, è il caso di ricordarsi la citazione di Gandhi:

"Si il cambiamento che vuoi vedere nel mondo".

Quindi noi, nel frattempo, continuiamo a prenderci la nostra responsabilità e cerchiamo di fare scelte consapevoli non solo nella vita privata e sociale ma in primis nel nostro lavoro dedicando con passione e speranza le nostre forze, i nostri sacrifici, le nostre visioni per poter offrire alternative sostenibili a chi vuol coglierle.

 

M.R. 

 

case-di-paglia-risparmio

 

 

Il massetto in terra cruda nel tetto

Siamo al massetto in terracruda nel tetto sopra le ballette di paglia. Grazie all'alta inerzia termica della terra cruda, il tetto aumenterà lo sfasamento termico del tetto ventilato. In altre parole il calore del sole che batterà sulla copertura d'estate non riuscirà ad entrare all'interno della casa, così quest'ultima rimmarrà più fresca e confortevole.

 

tetto-terracruda-casa-paglia

 

Sulla foto la molazza al lavoro per rendere omogenea e plastica la terra cruda.

 

molazza-casa-di-paglia-terracruda

 

Le murature in paglia

Ci si prepara per la realizzazione delle murature esterne in balle di paglia, si posa quindi una struttura secondaria in legno che agevolerà il contenimento delle ballette. In questo caso per ottimizzare la quantità di legno ma allo stesso tempo evitare un ponte termico si è utilizzato il sughero, ovviamente materiale locale quì.

 

murature-casa-di-paglia

 

la base d'appoggio delle balle di paglia in questo caso sarà di mattoni in laterizio opportunamente isolati

 

murature-casa-di-paglia-sardegna

 

 

Arriva la paglia, prima di tutto il tetto

Ora ci si comincia a divertire con la paglia!... Il tetto ovviamente verrà isolato con le ballette, è stato quindi realizzato un cassettonato in legno per ospitarle. Il metodo di esecuzione è molto veloce e semplice (ma non banale!).

 

casa-paglia

bella superficie in paglia!

tetto-casa-di-paglia

 

Le ballette vengono poi protette da un telo impermeabile altamente traspirante che farà da separazione tra le balle di paglia ed un massetto in terracruda, quest'ultimo aumenterà l'inerzia termica del tetto e quindi renderà più fresca la casa d'estate sotto il sole cuocente della Saedegna

 

tetto casa di paglia sardegna 2

tetto-casa-di-paglia-sardegna

La casa di paglia ha un tetto ventilato, la copertura verrà quindi completata con una camera d'aria sotto la tegole.

 

Isbc 2016

Ecco quà la sede dell'ISBC 2016, tutto pronto per iniziare...

 

international straw building

Leggi tutto: Isbc 2016

 

Natural Building in the 21st Century


ISBC


Barbara Jones, Bruce King, Craig White, Rachel Bevan, David Eisenberg, Graeme North...

sono solo alcuni nomi dei partecipanti all'ISBC 2016, quì potete trovare la lista completa dove ci siamo anche noi dello studio Archética:


http://www.strawbuildconference.co.nz/topics-and-speakers.html


ancora due giorni e si comincia! Nel frattempo ci si sta avvicinando, passando per Dubai e Sidnei atterrando a Christchurch...


IMG-20160229-WA0000


a proposito, quì potete scaricare il programma: http://www.strawbuildconference.co.nz/uploads/2/8/1/7/28177495/sb_programme-final.pdf


 

Nuova Zelanda, pronti via!

In viaggio verso la Nuova Zelanda, obietivo ISBC 2016! International Straw Building Conference - New Zealand - March 2016 : http://www.strawbuildconference.co.nzL'incontro Internazionale sulle Costruzioni in Balle di Paglia al quale siamo stati invitati, unici italiani a presentare il proprio lavoro di architettura sostenibile! Il lavoro che presenteremo sarà centrato sulle villette a schiera in balle di paglia,

il progetto: http://bit.ly/villetteCG


Pronti, via!

 

passaporto isbc2016

 

Si monta la struttura in legno!

Arriva la struttra in legno e si montano i pilastri, ognuno al proprio posto!

 

casa-di-paglia-struttura-legno

 

Una volta montate anche le travi l'edificio in paglia prende già forma!

 

casa-di-paglia-struttura-legno-2

 

Comincia il cantiere

 

Si parte! si comincia a scavare per preparare il terreno che ospiterà le fondazioni della nuova casa di paglia. Il progetto è stato studiato in modo da adattarsi al meglio alla pendenza e limitare lo scavo nel terreno ed il conseguente impatto ambientale

casa-paglia-cantiere

 

Le fondazioni saranno di tipo "caldo" ossia isolate termicamente, in questo caso è stato utilizzato il vetro cellulare distinguibile dal suo colore tipicamente grigio scuro.

casa-paglia-cantiere-fondazioni

 

Realizzate le travi rovesce e massetto sono pronte già le piastre che uniranno i pilastri in legno alle fondazioni. Si può gia notare il buco lasciato libero in mezzo per creare la corte interna che ospiterà un giardino con albero, emozionante!

 

casa-di-paglia-cantiere-fondazioni-2

 

Così ho costruito il mio agriturismo di paglia

Interessantissima intervista a cura di Fernanda Roggero su sito de ilSole24Ore per la rubrica Food24 fatta a Viviana Vignandel, ex dipendente di una multinazionale, che realizza il sogno della sua vita e quella della sua famiglia trasferendosi nell'Oltre Po Pavese avviando una azienda agricola che segue i principi della permacultura, ovviamente la casa è in paglia!

1000 visitatori all'anno curiosi di vedere e mangiare  in una struttura in paglia, sembra proprio che anche i vantaggi nel marketing è ormai dimostrato!

Un'interessante realtà quindi di cui potete visitare quì la pagina facebook e magari approffondire.

Cliccando sotto potete invece guardare il video:

 

agriturismo in paglia

 

fonte: http://food24.ilsole24ore.com/2016/01/cosi-ho-costruito-il-mio-agriturismo-di-paglia/

 

Vivere ed Abitare (nelle case in paglia)

 

alcatraz jacopo fo


E' appena uscita la playlist delle registrazioni video degli eventi di Ecofuturo 2015 avvenuto in Umbria ad Alcatraz di Jacopo Fo; tavole rotonde, approfondimenti, comunicazioni, una serie di lezioni ed esperienze riportate molto interessanti a cui potete fare riferimento direttamente al sito ufficiale http://festivalecofuturo.myblog.it

Sotto potete trovate direttamente la parte che più ci riguarda, ossia la registrazione della tavola rotonda "Vivere ed Abitare" in cui Michele Ricci e Giovanna Nardini fanno un riassunto del lavoro di progettazione e realizzazione appena concluso sulle villette a schiera in balle di paglia. In realtà vi consigliamo di vedervi tutta la registrazione visto che i relatori e le tematiche sono davvero molto interessanti infatti hanno partecipato:

• Giampietro Zonta e Daniela Raccanello, D’Orica – Seta Etica 100% italiana
• Dino Mengucci - L’esperienza di Panta Rei
• Antonio Ciao e Gabriella Oliva, Ecovillagio TempoDiVivere – ThermoCompost open source
• Graziana Santamaria - Geobiologia e Medicina dell’Habitat
• Alberto Bonazza, Muteki – illuminazione a Led
• Andrea Negri, Presid. MADE EXPO e Vice Presid. FEDERLEGNO – Il risparmio energetico nell’abitare
• Ascanio Tagliaferri, Agraia – canapa e dintorni
• Rossano Granchi e Paolo Cinquini - Progetto Drena, l’asfalto della città
Mirko Busto, Deputato il percorso di una legge per gli ecovillaggi
• Michele Ricci e Giovanna Nardini, Archètica – case in paglia
Serena Pellegrino, Senatrice e membro della Commissione Ambiente del Senato
• Giovanni Pivetta, responsabile Habitamiriqualificazione energetica condomìni

ospite speciale
Karl-Ludwig Schibel, sociologo di fama internazionale, già docente di Ecologia sociale all’Università di Francoforte, coordinatore dal 1988 della Fiera delle Utopie Concrete, presidente dell’Alleanza per il Clima Italia. 

Ad ogni modo vi consigliamo di vedervi anche le altre registrazioni che affrontano tematiche come la Mobilità, Rifiuti zero, Geotermia, energia, le ecotecnologie per il sud del mondo la pace e la sostenibilità. https://www.youtube.com/playlist?list=PL5JOtzupQ0NMA5xwCpAFfZaRHk9T1Vjhq

buona visione!

 

 

Intervista per il Fatto Quotidiano TV

Al minuto 25:35 troviamo l'intervista a Michele Ricci e Giovanna Nardini di Michele Dotti per Il Fatto Quotidiano TV , realizzata durante la seconda edizione del Festival Ecofuturo 2015 svoltasi ad Alcatraz, il "quartier generale" di Jacopo Fo, immerso nella meravigliosa natura Umbra.

I progettisti dello Studio Archética sono stati invitati per l'occasione ad una tavola rotonda dove il tema era "Vivere e Abitare", nello specifico hanno portato come esempio la loro ultima realizzazione: Le villette a schiera in balle di paglia.

 

 

il fatto quotidiano

 

ecco il video completo:

 

 

Promo Ecofuturo Festival 2015

Un assaggio di quello che si respira durante il Festival Ecofuturo alla Libera Università di Alcatraz di Jacopo Fo. Un festival dedicato alle eco tecnologie e al buon fare. Il nostro compito nella partecipazione era parlare delle costruzioni in balle di paglia e quindi abbiamo portato come esempio l'esperienza del progetto delle villette a schiera in classe A+. Per noi era la seconda partecipazione, esattamente come il numero delle edizioni e fa sempre piacere essere tra gli attori di questo momento d'incontro e di scambio importante per un cammino verso un mondo più sostenibile.

 

 

Leggi tutto: Promo Ecofuturo Festival 2015

 

Festival Ecofuturo 2015, diretta streaming

Quì potete seguire la diretta straming del festival Ecofuturo 2015 ad Alcatraz di Jacopo Fo che si sta svolgendo dal 1 al 6 settembre http://festivalecofuturo.myblog.it, presto posteremo la registrazione del nostro intervento svoltosi mercoledi 2 durante la tavola rotonda "Vivere ed Abitare" in cui parliamo delle case in paglia e nello specifico del progetto appena realizzato delle villette a schiera in balle di paglia di Fano.

 

 

 
 
testata-ecofuturo-3
 

Casa F - la casa a patio in balle di paglia - Il Progetto


balle di paglia sardegna


Ci troviamo in Sardegna, nel Sulcis in provincia di Carbonia-Iglesias. L'edificio è situato in un area lottizata a poche centinaia di metri da una scogliera a picco sul mare. Il progetto nasce dalla volontà di realizzare un edificio sostenibile ed innovativo, in classe energetica A+ adatto al clima mediterraneo sardo, realizzato con materiali naturali. Una casa sicurasana e confortevole: la committenza richiede sin da subito una casa in paglia.

La progettazione architettonica è stata basata quindi su scelte che ottimizzassero al meglio non solo la qualità degli spazi ma anche l'efficienza energetica e la sostenibilità ambientale.

casa paglia sardegna 4


Il problema maggiore era in questo caso realizzare un edificio che, anche se inserito all'interno di una lottizzazione e quindi un'area urbanizzata, riuscisse a mantenere la propria privacy. Il fulcro del progetto diventa quindi la volontà di creare uno spazio esterno privato, intimo. La casa tradizionale sarda, in particolarmodo quella dell'area del Sulcis prevedeva una corte o cortile, uno spazio esterno ma privato, da quì l'intento di riprendere una tipologia classica tipica dei paesi caldi mediterranei: la casa a corte interna. La casa a patio ci permette oltretutto di controllare meglio gli aspetti bio-climatici.

Planimetria casa paglia sardegna


Pianta casa paglia sardegna


La posizione geografica è stata determinante nel definire forma e volume, poiché è l'impatto sole-aria che influenza il comportamento dell'edificio sotto il profilo energetico. La forma ottimale comporta le minime dispersioni termiche nei periodi freddi e riceve la minima quantità di calore nei periodi caldi. La corte favorisce la formazione di aree fresche interne alla casa che creano d'estate una ventilazione naturale diminuendo la temperatura percepita; allo stesso tempo permette una maggiore illuminazione a zone dell'edificio posizionate nella parte nord, questo fattore aiuta nei mesi invernali a contribuire nel riscaldamento passivo e nel minor utilizzo di luce elettrica per l'illuminazione. 

bioclimatica casa paglia sardegna

 

Ovviamente la corte interna contribuisce ad un miglioramento della qualità degli spazi e della loro fruizione; Nel lato sud troviamo un portico, una "visiera" che scherma il sole d'estate ma che al contrario ne permette l'ingresso d'inverno tramite la grande vetrata centrale.


spaccato

La struttura portante dell'edificio è realizzata in legno, grazie a questo abbiamo un edificio “leggero”, flessibile ed altamente resistente. La chiusura muraria e l'isolamento termico-acustico verrà realizzato con balle di paglia coltivate e realizzate a pochi chilometri di distanza; quest'ultime concettualmente utilizzate come mattoni, oltre ad essere un isolante ad alte prestazioni garantisce traspirabilitàdurabilitàresistenza al fuoco, ai terremoti e sostenibilità ambientale.La grande sfida era progettare un edificio che fosse in grado di rimanere fresco d'estate e grazie alla tecnologia utilizzata abbiamo uno sfasamento termico delle pareti di 21 ore mentre di ben di 16 ore per il tetto ventilato e isolato con terracrudaL'edificio verrà intonacato esternamente con un intonaco a calce naturale bianco, il colore è stato scelto per motivi paesagistici ed energetici, il bianco diminuisce infatti il surriscaldamento estivo. Internamente gli intonaci verranno realizzati in terracruda con colori personalizzati a scelta. Questo materiale naturale contribuirà ad un alto confort interno agendo come igroregolatore evitando condense e muffe; l'utilizzo di terracruda per gli intonaci e come materiale edile in generale fa parte della tradizione di questa regione.

casa paglia sardegna p


Nel lato sud-ovest è prevista una piccola bio-piscina che oltre ad avere uno scopo ludico ha anche la funzione di creare un microclima e raffrescare l'aria calda estiva. Altra caratteristica dell'edificio è il suo posizionamento nel terreno che ha dislivello di circa due metri nell'asse nord-sud; la casa cerca di sfruttare al massimo la morfologia e rimane interrata per circa 90 cm nel lato nord per due motivi: sfruttare il terreno come isolamento termico nel lato più freddo (il terreno ha una temperatura costante tutto l'anno) ed avere una facciata nord più bassa rispetto alle altre ed ottenere quindi una forma più aereodinamica e protetta dal vento di Maestrale.Nel lato Est troviamo un pergolato per il relax ma anche per pranzare e cenare all'aperto. Un secondo pergolato a Nord invece ha la duplice funzione di portare i pannelli solari e fotovoltaici e fare da copertura al parcheggio auto.

casa paglia sardegna 3

  

casa paglia sardegna 2

 

 

prospetti 1 casa paglia sardegna

 

prospetti 2 casa paglia sardegna

sezioni casa paglia sardegna


 

progettazione architettonica: Arch. Michele Ricci, Ing. Arch. Giovanna Nardini - Archética

Collaboratori: Ing. Mirco Ricci, Francesco Paoletti - Archética

Studio energetico/impianti: Ing. Riccardo Ingrosati, Ing. Mirco Ricci - Archética

Strutture: Ing. Claudia Conti

Impresa: GreenLab



 

Si può fare!

 

Si può fare!

E' quello che ci siamo detti quando la visione di un progetto contemporaneo e sostenibile ci era apparso nella nostra mente, quando inizzi ad associare una tecnica costruttiva innovativa e affascinante con la ricerca di qualcosa che non si è ancora visto, quando abbiamo voluto creare nuove strade e nuovi stimoli nella progettazione architettonica, quando ci siamo resi conto che un modo di progettare in maniera diversa senza scendere a compromessi era possibile!

 

Mancano alcuni dettagli come ad esempio le logge in legno al primo piano ma ormai le prime villette a schiera in balle di paglia in Europa sono completate, sono bellissime, contemporanee, confortevoli e sostenibili! Il gioco di materiali e colori tra l'intonaco a calce naturale e il legno di larice colpiti dal sole estivo è veramente di grande effetto. Con questo progetto si è dimostrato che si possono realizzare degli edifici in balle di paglia contemporanei, in città, che portano un linguaggio architettonico in linea con i tempi, con una propria identità dettata da un design basato sulla bioclimatica, sull'ambiente circostante e sulle necessità della vita moderna.

 

case paglia italia

casa paglia 090715

case balle di paglia fano 090715

balle di paglia 090715

strowbale building 090715

paglia terracruda 090715

costruzioni balle di paglia

 

La scuola verde

Le scuole vengono costruite con gli stessi materiali con cui vengono costruite le carceri ed i manicomi... pensate non sia significativo?

Sottovalutiamo troppo i bambini e non diamo loro la possibilità di crescere in ambienti sani a contatto con la natura. Dovremmo farli studiare materie per le quali ognuno di loro, piccoli uomini intelligenti e sensibili, sono effettivamente portati ed interessati secondo le loro naturali capacità. Formare la generazione futura in tristi e squallide scatole di cemento attraverso programmi scolastici rigidi e standardizzati ideati ad andar bene il secolo scorso significa tarpare le ali al futuro dell'umanità. Se non si capisce questo, se non ripartiamo da quì, non credo ci possa essere troppe speranze non solo per il genere umano ma anche per quelle specie animali e vegetali che purtroppo subiscono il nostro attuale stile di vita autodistruttivo.

 

Per fortuna gli umani in momenti di crisi sanno dimostrare di poter essere straordinari e nascono casi di eccezionale bellezza e speranza, tutto sta a prenderne esempio!

 

M. 

 

greenschool04

greenschool02

greenschool03

 

fonte: http://rescola.com.br/janaina-ricci-uma-professora-brasileira-na-escola-mais-verde-do-mundo/

 

Olistica Osimo

Domenica 31 Maggio 2015 ad Osimo (AN) lo studio Archética sarà presente ad una interessante iniziativa, che ha una visione olistica del benessere, per esporre gli ultimi lavori ed informazioni sull'architettura sostenibile e le case in paglia.

Si parlerà di fitnes, yoga, pilates, qi gong, ginnastica posturale, taiji quan, nordic walking, biodanza, bioenergia, fiori di bach e australiani, massaggi ayurvedici, shiatsu, naturopatia e yoga della risata...

non potevano mancare la bioarchitettura e le case in paglia.

Le case in paglia sono infatti edifici sani e confortevoli che hanno molto a che fare con la salute fisica e mentale di chi li abita.

clicca quì per saperne di più sull'evento https://goo.gl/ECAsQA e https://goo.gl/AsggA7


benessere olistica



 

Quando con il materiale edile di scarto ci facciamo un orto

Dalle lavorazioni per le murature in balle paglia delle case a Fano è avanzata per l'appunto della paglia, parte di questa è stata utilizzata per la pacciamatura di un nuovo orto sinergico creato questa primavera.

Partendo dall' agricoltura con la coltivazione e raccolta del grano, cibo per l'umanità, se ne ricava il sottoprodotto: la paglia, materiale utilizzato per realizzare edifici sostenibili e naturali; dalla realizzazione di quest'ultimi abbiamo ancora una volta uno scarto che torna al mondo dell'agricoltura diventando parte integrante e fondamentale di un orto sinergico che produrrà di nuovo cibo per una famiglia. Questo è per noi la vera magia! Questo per noi è fare ricerca sulle tematiche dell'alimentazione, sostenibilità e architettura, farle interagire tra loro per creare vantaggi reali per l'ambiente, gli esseri viventi e l'uomo.

E l'Expo 2015? che cosa ha da dire?...

 

campo grano

 

panorama-casa-paglia

paglia 31

 

2015-05-20 19.56.41

 

2015-05-20 19.57.06

 

2015-05-20 19.57.16

 

ARIA Familiare, com'è andata?

Il fine settimana passato si è svolto alla Casa per la Pace di Impruneta a due passi da Firenze, l'incontro informativo sull'autocostruzione e assemblea di A.R.I.A. Familiare (Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare). Lo scopo dell'incontro era comunicare gli aggiornamenti riguardo i passi avanti fatti dall'associazione di volntariato riguardo alla creazione di linee guida da seguire nei cantieri in autocostruzione.

IMG 20150418 113221


Più precisamente gli scopi dell’incontro erano molteplici:

– condividere i risultati raggiunti da ARIA FAMILIARE a livello di legalizzazione di cantieri in autocostruzione familiare;
– spiegare in modo dettagliato – durante un incontro tecnico-formativo dedicato al tema – come si conduce un cantiere in autocostruzione familiare (al riguardo vd programma) sotto l’egida di ARIA FAMILIARE;
– aumentare il numero di soci per aumentare il peso di ARIA FAMILIARE nelle trattative con le amministrazioni;
– aiutare la formazione di reti di AUTOCOSTRUZIONE FAMILIARE in tutte le regioni oltre a quelle che gia’ si sono formate o che sono in via di formazione, sull’esempio della RETE TOSCANA DI AUTOCOSTRUZIONE E AUTORECUPERO;
– presentare i progetti di autocostruzione da parte di coloro che intendono iniziare a breve questa esperienza;
– utilizzare l’incontro di ARIA FAMILIARE per creare un network di artigiani e costruttori che possano essere di aiuto agli autocostruttori;
– e da ultimo ma non meno importante, raccogliere fondi per sostenere la vita dell’associazione.

 

In oltre domenica i soci hanno eletto il nuovo consiglio direttivo che ha poi nominato il nuovo presidente entrante: Laura Pomella.

 

Anche noi di caseinpaglia o meglio dello studio Archética abbiamo partecipato essendo tra l'altro soci fondatori dell'associazione.

Dobbiamo dire che l'incontro è perfettamente riuscito, le comunicazioni sono risultate interessantissime e la rete di amicizie, contatti e possibili collaborazioni si è fortificata. Tutto questo grazie all'organizzazione ben riuscita ma sopratutto grazie al rapporto umano sempre molto intenso ormai tipico degli appuntamenti di EDILPAGLIA che è in pratica la sorella maggiore di ARIA.

In pratica le notizie sono buone, l'associazione è giunta finalmente a delle linee guida chiare da seguire nella progettazione, organizzazione e gestione di un cantiere in autocostruzione. Chiaramente c'è ancora molto da fare e perfezionare specie nella gestione e nell'identità dell'associzione stessa che, siamo sicuri, farà parlare molto di se e creerà una piccola (grande) rivoluzione nel campo dell'edilizia e del volontariato.

 

Per capire meglio cos'è ARIA Familiare e di che cosa si occupa vi rimandiamo al sito dell'associazione www.ariafamiliare.it ancora in work in progress ma comunque attivo.

 

 

 

 

Il sole splende

Il sole splende contro i bianchi intonaci di calce naturale, si comincia a percepire il risultato finale, mancano ancora le loggie ed i rivestimenti in legno, gli impianti solari e fotovoltaici nei pergolati ma si assapora già l'idea di poter dare ai committenti finalmente una casa in paglia, sana, confortevole, sostenibile, contemporanea.

 

casa-di-paglia-italia

 

Le case in paglia possono anche essere alte!

Quanado si parla di case in paglia, quindi con una struttura in legno, si può pensare che possano essere edifici di uno, al massimo due piani, non di più. Siamo abituati a pensare che edifici ad alta densità come palazzine o gratacieli possano essere realizzati solamente in acciaio o cemento armato; per fortuna la tecnologia del legno sta facendo passi da gigante e ad oggi possiamo raggiungere abbastanza facilmente almeno 10 piani.

Quindi possiamo dire che è possibile realizzare edifici "alti" in paglia con struttura in legno! Un esempio concreto è quello realizzato in Francia, Jules Ferry Residence, che vanta ben otto piani per un complesso "ad alta densità" per zone urbane.

 

jules-ferry-residence-0-1024x766-2

 

quì potete trovare il link al progetto, nel sito ESBG2015 evento Europeo dedicato alle costruzioni in balle di paglia che si svolgerà quest'anno a Parigihttp://esbg2015.eu/urban-solution-jules-ferry-residence/

quì sotto un video del modello esplicativo di come è stato realizzato attraverso elementi prefabbricati.

 

 

 

Case in paglia: progettare un futuro diverso con una Architettura sostenibile

Questa sera si terrà una conferenza a Camerano intitolata:

"Case in paglia: progettare un futuro diverso con una Architettura sostenibile"

alle ore 21.00 presso la sala Baden Powell in Piazza S. Apollinare.

 info:

conferenza sulle case in paglia http://goo.gl/eoETDs

 

 

volantino case in paglia

 

 

Case di paglia: economiche, sostenibili e ora anche certificate in UK

case paglia cover

 

La paglia è stata approvata ufficialmente come materiale per la costruzione di abitazioni sicure e sostenibili in UK. La nuova certificazione industriale indica che la paglia è oggi un'alternativa valida, conveniente e rispettosa dell'ambiente per l'edilizia sostenibile.

Il Regno Unito la sceglie come soluzione efficace alle esigenze abitative della popolazione. Il dipartimento di Architettura e Ingegneria Civile della University of Bath nel corso degli ultimi 13 anni ha condotto una ricerca sulla paglia come materiale da costruzione a basso impatto ambientale.

Il lavoro degli esperti ha permesso lo sviluppo e il monitoraggio della sperimentazione scientifica, che ora è culminata in una certificazione cruciale per il settore. Si tratta della certificazione Q-Mark Il BM TRADA, che garantisce l'efficienza energetica di un edificio di paglia, la sicurezza antincendio, la durata nel tempo e la resistenza.

Ora gli acquirenti potranno ottenere assicurazione e mutui per l'acquisto di case e edifici di paglia. A Shirehampton (Bristol) sono appena state messe sul mercato 7 nuove case di paglia. Le pareti di queste case di paglia offrono il doppio dell'isolamento richiesto dalle norme britanniche vigenti per l'edilizia.

Grazie alla termografia, come potete vedere nell'immagine, è possibile notale la differenza di isolamento tra una casa di paglia BaleHaus (a sinistra) e una casa comune (a destra). Le pareti sono state costruite utilizzando la tecnologia ModCell. Si hanno pannelli prefabbricati in legno che formano una struttura su cui vengono sistemate balle di paglia o di canapa. Si utilizza poi un sistema a base di calce traspirante, oppure un rivestimento in legno o in mattoni ventilati.

L'impiego della paglia permette di ridurre l'impatto ambientale della costruzione degli edifici, con particolare riferimento alle emissioni di Co2. Per verificare le caratteristiche delle case di paglia, il team di esperti ha costruito la casa di paglia BaleHaus, come prototipo, all'interno del Campus universitario.

 

Articolo estratto da: http://greenbiz.it/green-building/12793-case-di-paglia-certificazione-uk#.VNx7SBfT0XU.facebook

 

A tutta Paglia!

a-tutta-paglia

 

Un articolo della rivista scientifica universitaria "L'ufficio Tecnico", a cura di Pietromaria Davoli, dedicato alla tecnologia delle costruzioni in balle di paglia ed in particolarmodo alle nostre case a schiera in realizzazione a Fano, progetto di Ing.Nardini e Arch. Ricci. In oltre l'articolo parla anche dei recenti progetti di colleghi e amici come Arch. Macrì e Arch. Mancuso ma anche della nostra amica e collega dalla Spagna Arch. Valentina Maini.

Quì potete scaricare l'articolo di articolo di Valentina Radi e Pietromaria Davoli in formato .pdf: http://goo.gl/RR48tg

 

 

La mappa delle case in paglia in Italia

Ecco una mappa aggiornata a fine 2014 delle case in paglia in Italia. Ogni punto sulla mappa è un edificio terminato o in cantiere con regolare permesso a costruire. Il contagio che ormai si estende a macchia d'olio è ormai partito ed una nuova rivoluzione in bioedilizia è ormai innarrestabile!

 

mappa case paglia

 

Quì sotto la mappa interattiva ed aggiornata:

  

 

I riscaldamenti per una casa in paglia

Una casa in paglia ha dei grossi vantaggi per quanto riguarda il riscaldamento invernale nel senso che avendo una altissima efficienza energetica, la richiesta di apporto di calore per raggiungere una temperatura confortevole nei mesi più freddi è veramente minima specialmente se l'edificio è stato ben progettato anche a livello bioclimatico e quindi nel calcolo può essere considerato anche l'aiuto dell'irraggiamento del sole.

Diventa quindi questo un aspetto molto importante nella fase di progettazione degli impianti. Se non considerato si rischia di sovradimensionare l'impianto di riscaldamento con un dispendio di denaro non necessario per l'aquisto dell'impianto stesso ma anche un problema di gestione della temperatura interna, in altre parole si rischia di avere troppo caldo in inverno con il riscaldamento acceso.

Non essendo edifici convenzionali molto spesso non dobbiamo installare impianti convenzionali come ad esempio i classici termosifoni, sistemi ormai obsoleti, o riscaldamenti a pavimento che possono appunto risultare troppo sovradimensionati.

L'esempio pratico è quello delle case in paglia di Fano, il riscaldamento a pavimento è stato escluso sin da subito. Il riscaldamento a pavimento non è altro che una serpentina, un tubo che contiene acqua (o un cavo elettrico nel caso di riscaldamento elettrico), che viene distribuita in maniera più possibile omogenea su tutta la superficie della casa e quindi sotto il pavimento. Il suo vantaggio principale è che riesce a distribuire calore in maniera omogenea per tutta la casa utilizzando una bassa temperatura di regime rispetto ai classici termosifoni e quindi con un notevole risparmio in bolletta. Questa serpentina, a seconda della quantità di calore che deve apportare all'appartamento (dipende dalla classe energetica) viene distribuita con "passi" più o meno lunghi, quindi per una casa a bassa efficienza energetica che avrà bisogno di molto calore la serpentina sarà molto "fitta" e al contrario per un edificio di alta efficenza energetica sarà con un passo molto più amplio. Questo passo chiaramente ha un limite, ossia il passaggio tra un tubo e l'altro non può superare una certa distanza perchè altrimenti la zona di influenza del tubo non riuscirebbe a riscaldare omogeneamente.

impianto-riscaldamento-pavimento

Nel nostro caso, le villette a schiera in paglia hanno bisogno di pochissimo apporto energetico grazie anche all'apporto solare proveniente dalle finestre esposte a sud. Abbiamo quindi notato subito che anche disponendo la serpentina sotto il pavimento con un passo al limite massimo possibile, quindi un impianto piccolo, quest'ultimo sarebbe risultato comunque  troppo sovradimensionato, in altre parole con il riscaldamento acceso gli abitanti avrebbero dovuto tenere le finestre aperte! Ovviamente un controsenso.

 

La scelta quindi è stata quella di istallare un impianto di riscaldamento radiante a parete. La tecnologia è praticamente identica ma ci permette di disporre le serpentine in zone puntuali della casa e quindi trovare un giusto dimensionamento adatto ad una casa così prestante. La serpentina viene annegata nell'intonaco (in terracruda) e quindi non rimane visibile.

 

riscaldamento parte casa paglia

Nel caso specifico abbiamo utilizzato dei pannelli in terracruda già pronti da inserire al posto dell'intonaco grezzo. L'acqua calda che passerà nei tubi verrà riscaldata da una pompa di calore aria/acqua. Essendo pochi elementi non abbiamo lo svantaggio di avere le pareti occupate dagli impianti. Avendo la terracruda una alta inerzia termica è molto adatta a questo tipo di impianti. Quello che ci guadagna, oltre al portafoglio essendo un impianto più piccolo, è il benessere del corpo umano, infatti il calore si sviluppa in altezza, una distribuzione più simile a quella del sole nelle ore più miti e quindi più piacevoli, maggiormente indicate anche per chi soffre di patologie circolatorie e teme il riscaldamento a pavimento.

 

riscaldamento parte casa paglia2 

Sicuramente ci sono altri tipi di riscaldamento molto interessanti e adatti alle case in paglia come stufe (a giro fumi o stube, russe, in maiolica, ecc...) che approfondiremo su questo blog prossimamente.


 

 

 

La luna nell'Orto

Innaugurato ufficialmente il nuovo edificio in balle di paglia all'Azienda Agricola Biodinamica "La Luna nell'Orto" . Una piacevolissima giornata piena di eventi interessanti ospitati proprio all'interno del calda e confortevole costruzione in paglia e terracruda.


case paglia

casa paglia marche

case balle di paglia

casa balle paglia

casa balle di paglia

casa paglia azienda agricola

la finestra della verità:

casa paglia verita

casa paglia

il laboratorio artistico

casa paglia petra BARTELS

opere d'arte: Petra Bartels

case paglia renzo

i mobili sono stati realizzati dal committente ed il suo falegname con le tavole da cassero recuperate dal cantiere

mobili naturali 2

mobili naturali

case in paglia

casa paglia luna nell orto

case balle paglia

 

Vedi l'intero progetto: http://goo.gl/DUM8oh 

 

Ingegnerizzazione e consulenza architettonica: Studio Archética, Ing. Giovanna Nardini.

collaborazione: Arch. Michele Ricci.

cantiere scuola: Edilpaglia.

 

Pagina 1 di 3

Buy cheap windows or linux hosting for your small business website. Please consider sitecloud hosting review and hostmonster review.

Licenza Creative Commons

Natural Joomla Templates designed by Joomla Hosting